Cataratta anche tra i giovani

La malattia che provoca una progressiva perdita di trasparenza del cristallino non colpisce solo soggetti in età avanzata; è stato riscontrato, infatti, un notevole aumento dei casi tra i più giovani.

Tra le cause principali responsabili dell’insorgere del disturbo visivo si registra anche la scorretta e prolungata esposizione al sole senza l’utilizzo di lenti adeguate che filtrino i raggi ultravioletti, oltre alle radiazioni e alle lampade solari.

Ad ammalarsi di più, infatti, sono pescatori, maestri di sci, gente che lavora all’aria aperta ed è sottoposta maggiormente all’azione del sole. Come riportato dal sito dica33.it, inoltre, l’assunzione di alcuni farmaci come antibiotici, antidepressivi e ipogligemizzanti, in combinazione con i raggi UV può provocare reazioni fitochimiche che peggiorano i danni alle strutture oculari; in particolare, è stato riscontrato che la tetraciclina, un diffuso antibiotico, con l’esposizione al sole favorirebbe l’insorgenza della cataratta. Gli esperti raccomandano come prima cosa l’utilizzo di occhiali da sole di qualità che garantiscano una buona protezione e prevengano disturbi alla vista di varia natura.

Leave a Reply